Croce rossa Lazio incontra Zingaretti: “Percorsi condivisi”

croce-rossa
La Cri nella Regione Lazio può contare su quasi 17mila volontari impegnati in oltre 100 sedi sul territorio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

N. Zingaretti

ROMA – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha incontrato, in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa, il presidente della Croce Rossa Italiana del Lazio, Adriano De Nardis. Durante l’incontro, De Nardis ha consegnato a Zingaretti la bandiera della Croce Rossa con il fine di esporla accanto a quella della Regione Lazio dall’8 al 14 maggio 2017, in occasione delle celebrazioni della settimana dedicata alla Croce Rossa, in segno di vicinanza e adesione ai principi e ai valori del Movimento. Attraverso la consegna della bandiera, la Croce Rossa vuole veicolare il proprio messaggio umanitario e di supporto in favore delle persone che si trovano in difficoltà, gli invisibili delle nostre comunità, i più vulnerabili, coinvolgendo l’istituzione regionale nel poter creare quelle sinergie fondamentali per raccogliere le tante sfide dei nostri tempi, che necessitano di urgenti ed imprescindibili interventi di supporto e vicinanza alla popolazione. “Quella della Croce Rossa è un’iniziativa che accogliamo con favore e che intendiamo sostenere con forza- afferma il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti- per affermare i valori della salvaguardia della vita delle persone e della solidarietà verso i più deboli. Nei mesi scorsi ho già avuto modo di ringraziare i tanti volontari e operatori della Croce Rossa per il loro impegno nelle zone colpite dal sisma al fianco di tante persone che in pochi attimi hanno visto la propria vita, gli affetti, le proprie case sconvolte da una terribile tragedia. Un impegno, quello dei volontari della Cri, che rappresenta un esempio positivo di vita e di valori positivi”.

“Un gesto semplice, ma significativo- dichiara il presidente della CRI del Lazio- che vuole rappresentare la volontà di costruire percorsi sempre più condivisi con le Istituzioni a favore delle comunità che serviamo. Ringrazio, a nome della nostra associazione- continua De Nardis- il presidente Zingaretti per aver voluto dimostrare la sua sensibilità e vicinanza all’azione che i nostri volontari portano avanti sul campo tutti i giorni”. Nella settimana delle celebrazioni numerose le iniziative che vedranno impegnati i volontari e gli operatori della Croce Rossa su tutto il territorio nazionale al fine di promuovere le finalità di salvaguardia della vita umana attraverso percorsi e manifestazioni dedicate. In particolare, si segnala l’inaugurazione delle sedi di Corchiano (VT), Ronciglione (VT), Cisterna di Latina (LT) e Anagni (FR). Il fine settimana sarà dedicato alla prevenzione nelle città di Rieti e Latina per quanto attiene gli stili di vita sani, la misurazione della glicemia e la presentazione delle attività del territorio. Oggi 8 maggio un camper della Cri di Roma partirà alle 14.30 da Piazza Navona per la Campagna “Diventa SocIO CRI”. La Cri nella Regione Lazio può contare su quasi 17mila volontari impegnati in oltre 100 sedi sul territorio. Tra gli interventi più recenti, l’aiuto prestato in seguito al devastante terremoto che ha colpito Amatrice, dove la Croce Rossa si è mobilitata inizialmente per prestare soccorso alla popolazione e, in una fase successiva, attivando una importante raccolta fondi per sostenere opere di ricostruzione e assistenza post emergenza in accordo con le Istituzioni competenti. La Cri è ancora oggi impegnata anche nell’attivazione di progetti radicati che aiutino a riattivare il tessuto sociale e produttivo delle zone colpite dal sisma, mantenendo attivo il canale di comunicazione con le istituzioni locali e, in particolare, con i sindaci dei Comuni interessati.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»