Report della commissione Finanze, 8 aprile 2019

I lavori odierni proseguiranno quindi fino alle 20 a porte chiuse, per riprendere domani alle 17
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – Le Tlc al centro dei lavori nel primo giorno della sessione della Commissione consiliare Finanze, riunita oggi a Palazzo Pubblico e convocata fino a mercoledì. La seduta, dopo l’avvio del comma comunicazioni, è infatti passata- come da ordine del giorno- in seduta segreta, direttamente al comma 3, con l’audizione del Presidente dell’Aass, Federico Crescentini, e dei vertici della società “Public Netco” sull’avanzamento della creazione di una rete pubblica di telecomunicazioni per il Titano.

All’avvio della seduta, dall’opposizione sono state sollevate critiche per l’organizzazione del lavori e la breve durata prevista in giornata per il dibattito in comma comunicazioni (meno di un’ora) per rispettare l’Odg.

Si è replicato che il comma n.1, non concluso, sarà comunque ripreso al termine del comma 3 e del comma 4, entrambi previsti in seduta segreta. I lavori odierni proseguiranno quindi fino alle 20 a porte chiuse, per riprendere domani alle 17, sempre in seduta segreta, per aprire- come da Odg- il comma 3, che prevede l’audizione del Commissario straordinario di Banca Cis, Sido Bonfatti.

Solo successivamente la seduta sarà pubblica e si potrà riprendere il dibattito in comma comunicazioni e quindi passare al comma 2, con l’esame del Pdl “Tutela dei titolari di obbligazioni subordinate emesse da Asset Banca Spa”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»