Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Nuove passeggiate notturne al Foro di Cesare con la voce di Piero Angela

Il primo cittadino: "grazie a un mecenate dopo le colonne del Tempio della Pace potremo innalzare le 6 colonne del Foro di Traiano"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

foro di cesareDopo i 110mila spettatori e i 563 spettacolo dell’anno scorso il Campidoglio replica, anzi raddoppia: dopo il Foro di Augusto, infatti, il progetto di Piero Angela e di Paco Lanciani riparte e si amplia coinvolgendo anche il Foro di Cesare. Dal 25 aprile all’1 novembre (con anteprima la sera del 24 aprile sarà possibile intraprendere nelle due aree due diverse e suggestive esperienze, con passeggiate notturne nell’area archeologica accompagnate dalla voce di Angela e da illuminazioni, filmati e ricostruzioni che mostreranno partendo da pietre, frammenti e colonne, grazie a tecnologie all’avanguardia, i luoghi così come si presentavano ai tempi dell’antica Roma.

A presentare l’iniziativa nella sala Pietro da Cortona dei Musei capitolini è stato oggi il sindaco Ignazio Marino, insieme al curatore Piero Angela. “Quest’anno abbiamo fatto un altro passo avanti, ma ce ne sono ancora diversi da fare e il Foro di Traiano è uno straordinario candidato a diventare terzo spettacolo serale dei Fori Imperiali nel 2016” ha chiarito Marino che poi ha anche dato un altro annuncio.

“Grazie a un mecenate, un filantropo di cui riveleremo a breve il nome- ha detto- dopo le colonne del Tempio della Pace potremo innalzare le 6 colonne del Foro di Traiano che non erano più in piedi dal 350 circa dopo Cristo. Dopo 1.600 anni cambierà di nuovo lo scenario di questo spettacolare posto della nostra città. Nel percorso delle Domus Romane c’è poi un’entrata che porta direttamente alla Colonna Traiana, quindi può essere immaginata un’unificazione fino al Foro di Traiano”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»