Ambulanti in protesta a piazza Venezia: “Raggi sia commissariata”

protesta_ambulanti_piazza_venezia
Attimi di tensione si sono registrati quando un gruppo di venditori, in protesta contro la direttiva Bolkestein, ha bloccato il traffico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un folto gruppo di venditori ambulanti con circa 150 furgoni ha iniziato a manifestare questa mattina alle 7 circa a piazza Venezia a Roma. Sul posto oltre 20 pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno chiuso alcune zone dell’area circostante per favorire la viabilità. Presenti anche le forze dell’ordine. Al momento non si registrano criticità. “È cominciata anche stamattina la protesta dei 12mila ambulanti di Roma contro Raggi che non rispetta la legge italiana. Caro ministro Lamorgese, è arrivato il momento che commissari un sindaco che non rispetta la legge italiana. Gli ambulanti sono gente perbene, padri di famiglia”. A dirlo è Angelo Pavoncello, vicepresidente nazionale Ana-Associazione nazionale ambulanti, che protesta contro la decisione della sindaca di Roma, Virginia Raggi, di mettere a bando tutte le postazioni a seguito di un parere dell’Autorità garante per il mercato e la concorrenza. Gli ambulanti hanno parcheggiato anche i loro furgoni intorno alla piazza.

MANIFESTANTI TENTANO BLOCCO DEL TRAFFICO

Attimi di tensione si sono registrati quando un gruppo di venditori ambulanti, in protesta contro la direttiva Bolkestein, ha bloccato il traffico sul lato di Palazzo Venezia. L’intervento delle forze dell’ordine ha permesso di riaprire poco dopo il traffico veicolare.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»