Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Politico, edizione del 8 marzo 2019

https://www.youtube.com/watch?v=2ctz03Y7GO8&feature=youtu.be ARIA DI CRISI , MA LA SOLUZIONE PUO' VENIRE DA PARIGI In una escalation di toni tra Lega e M5s, il
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ARIA DI CRISI , MA LA SOLUZIONE PUO’ VENIRE DA PARIGI

In una escalation di toni tra Lega e M5s, il governo prova a uscire dal tunnel della Tav. Ma una nota del l’esecutivo francese apre uno spiraglio d’intesa. Lunedi’ e’ previsto il cda di Telt, la societa’ che gestisce i bandi. E’ allo studio una clausola che consente la revoca della procedura senza penali in un tempo piu’ lungo. In questo modo non si perderebbero neppure i finanziamenti europei. Luigi Di Maio e Matteo Salvini potrebbero tornare a vedersi. “Il governo deve andare avanti”, dicono entrambi.

SALVINI: DDL PILLON PUNTO DI PARTENZA, NON LO RITIRIAMO

Matteo Salvini festeggia l’8 marzo presentando 2 norme contro la violenza sulle donne: il ‘codice rosso’ cioe’ l’iter abbreviato per le denunce di molestie o stalking e l’eliminazione degli sconti di pena. Ma che siano donne o uomini, il ministro non fa sconti a chi lo contesta. “Se uno va in piazza a insultarmi, io rispondo”. E a proposito del discusso ddl Pillon, mette in chiaro che non sara’ ritirato: “E’ un punto di partenza. Pari diritti per tutti, uomini, donne e soprattutto massima tutela ai bambini”.

‘MAI PIÙ SCHIAVE’, MATTARELLA CELEBRA L’8 MARZO

“La condizione delle donne attesta il grado di civiltà di un Paese”. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha celebrato al Quirinale l’8 marzo esprimendo una ferma condanna della schiavitù sessuale. “Lo sfruttamento delle donne- ha detto il capo dello Stato- è una pratica criminale purtroppo diffusa. È bene chiamare questa condizione con il nome appropriato: schiavitù. Mattarella ricorda che la legge Merlin fu una tappa importante nel cammino di liberazione della donna. Al Colle anche il premier Conte e i presidenti delle Camere, Fico e Casellati.

IL SINDACATO CONTRO LO SCIOPERO DELL’8 MARZO

Gli scioperi solo politici, sono inutili e rischiano di essere dannosi perchè colpiscono le donne stesse che usano i servizi. Cgil, Cisl e Uil prendono le distanze dalla mobilitazione indetta per l’8 marzo dai sindacati di base. L’assemblea al Policlinico di Roma è l’occasione per chiedere un cambiamento nei luoghi di lavoro. Per il leader della Cgil Maurizio Landini oggi “non è solo una festa ma una giornata di lotta”.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»