Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Draghi: Instabilità? Fiducia a rischio; Mattarella richiama a responsabilità; Renzi fuori da primarie Pd

Edizione dell'8 marzo 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DRAGHI: CON INSTABILITA’ FIDUCIA A RISCHIO

L’instabilita’ politica in Italia non sta condizionando i mercati. Mario Draghi non vede una crisi finanziaria all’orizzonte come conseguenza del voto del 4 marzo che delinea un Parlamento senza maggioranza. Ma avverte che se l’instabilita’ dovesse protrarsi a lungo, potrebbe mettere a rischio la fiducia. La priorita’ resta la sostenibilita’ di bilancio, soprattutto per i paesi ad alto debito. Il presidente della Bce non e’ comunque spaventato dall’affermarsi delle forze anti sistema perche’, ribadisce, l’euro e’ irreversibile.

MATTARELLA RICHIAMA ALLA RESPONSABILITA’

Un monito al senso della responsabilita’ in nome dell’interesse generale del Paese da anteporre alle dinamiche interne delle forze politiche. Lo rivolge Sergio Mattarella in occasione della celebrazione dell’8 marzo al Quirinale. Il capo dello Stato cita l’esempio delle donne parlamentari plaudendo alla loro attitudine al confronto e alla capacita’ di unire le forze per battaglie comuni. “Le donne sono state artefici della Repubblica. E sono oggi artefici del suo divenire”, ha sottolineato Mattarella che alle sue ospiti ha regalato un benaugurante mazzo di mimose.

RENZI NON SI PRESENTERA’ ALLE PRIMARIE DEL PD

Matteo Renzi non si presentera’ alle primarie. Lo assicura Ettore Rosato, capogruppo del Pd alla Camera, in vista della direzione di lunedi’. Il leader della minoranza Andrea Orlando chiede una discussione seria sulla sconfitta elettorale ed invita a dare priorita’ al tema delle presidenze di Camera e Senato. “Evitiamo di costruire assi con i Cinquestelle ma anche con il centrodestra”, dice il ministro della giustizia. A stretto giro la replica di Luca Lotti che si dichiara pronto a discutere, a partire da chi e’ stato eletto solo grazie al cosiddetto paracadute. Ogni riferimento e’ puramente casuale.

PAPA: GRAZIE ALLE DONNE LA SOCIETÀ E’ PIÙ UMANA

“Ringrazio tutte le donne che ogni giorno cercano di costruire una societa’ piu’ umana e accogliente”. Arrivano anche gli auguri di papa Francesco in occasione della Giornata internazionale della donna. Dei loro diritti, come ricorda il Sir, il pontefice si e’ occupato piu’ volte nel corso del suo magistero, apprezzandone il coraggio e la capacita’ tenere insieme la famiglia con delicatezza e tenerezza. La donna e’ “armonia, poesia e bellezza- disse un anno fa papa Bergoglio- e’ il grande dono di Dio”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»