Quote Rosa. Pd: “Presto riforma legge elettorale”

BARI - "Raccogliamo l'appello del Presidente Emiliano. Il Gruppo consiliare del
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

pdBARI – “Raccogliamo l’appello del Presidente Emiliano. Il Gruppo consiliare del Pd e’ pronto a fare la propria parte per modificare da subito la legge elettorale regionale introducendo la parità di genere“. Lo ha dichiarato il Capogruppo del Partito Democratico nel consiglio regionale della Puglia, Michele Mazzarano, in seguito alla proposta del governatore che, a margine della conferenza stampa sulle iniziative della Regione contro le violenze sulle donne, aveva invitato il Consiglio Regionale a portare in Aula la nuova legge elettorale.
Va superata quella brutta pagina della precedente legislatura. Quella ferita va sanata quanto prima. Nel frattempo è intervenuta – ha aggiunto Mazzarano – la recente legge sulle quote rosa varata dal Parlamento”.

   Si tratta della legge 20 del 15 febbraio 2016 entrata in vigore il 26 febbraio 2016 che modifica l’art. 4 della legge 165/2014 sulle disposizioni volte a garantire l’equilibrio nella rappresentanza tra donne e uomini nei consigli regionali. In particolare, la nuova norma prevede la promozione delle pari opportunità  tra donne e uomini nell’accesso alle cariche elettive.
Ma la norma nazionale non basta, serve la determinazione del Consiglio Regionale, serve una forte volontà politica. Quella del Pd c’è. Ora dobbiamo stringere i tempi. Il Consiglio può adoperarsi subito – ha concluso il Capogruppo del Pd – per una prima modifica della legge elettorale che contempli la doppia preferenza di genere, in attesa di procedere alle ulteriori modifiche alla legge elettorale derivanti dalla Riforma Costituzionale”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»