Debutta il contest per il manifesto contro la violenza alle donne

SAN MARINO -  Un premio per la migliore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SM_donne

SAN MARINO –  Un premio per la migliore idea di “design sociale” contro la violenza di genere: in occasione della festa delle donne, l’Università di San Marino lancia il concorso di design per il manifesto che celebrerà la giornata internazionale contro la violenza delle donne, il prossimo 25 novembre. Dall’Aula magna, il direttore del Dipartimento scienze umane, Sebastiano Bastianelli, insieme al docente del Corso di laurea in Design, Donatello D’Angelo, e a Patrizia Gallo, presidente dell’Authority pari opportunità e delegata di Pro Domina, presenta il Concorso per il progetto di un manifesto contro la violenza sulle donne e di genere. Bastianelli ricorda quindi l’impegno portato avanti da San Marino in questo ambito con “un investimento massiccio di risorse umane ed economiche”. Quello che manca, aggiunge, è però “un’icona che racconti questo problema nei rapporti della nostra società”. Di qui l’idea del contest che “è anche modo per valorizzare le risorse dell’Università”, chiosa. Al concorso possono partecipare gli studenti dei corsi di laurea in Design dell’Università di San Marino, ma anche chi si è già laureato, più gli iscritti a corsi analoghi in università italiane. Il termine per l’invio degli elaborati è il prossimo 19 marzo, mentre il montepremi complessivo, finanziato dall’associazione Pro Domina, per il primo classificato ammonta a 800 euro. A conclusione dell’iniziativa, continua il direttore, verrà inoltre allestita una mostra per esporre gli elaborati in concorso. Quindi D’Angelo sottolinea l’attenzione dell’università sammarinese per il design sociale, in cui rientra questa iniziativa, infine Gallo evidenzia la rilevanza di questo evento culturale “per promuovere la sensibilizzazione tra gli studenti e per manifestare ciò che a San Marino si sta facendo in rete“.

Di Cristina Rossi, giornalista professionista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»