Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma. Giachetti: “Nostri numeri veri, ma tre anni fa…”

Le primarie "non sono andate bene dal punto di vista dell’affluenza. Adesso dobbiamo pensare a recuperare"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

roberto giachetti

ROMA  – “Quello che conta è che i nostri numeri di oggi siano veri. Vox populi vorrebbe che tre anni fa i numeri furono gonfiati, che i votanti non fossero i 100mila dichiarati. Con gli altri candidati, con Roberto Morassut, abbiamo chiesto al comitato promotore delle primarie di dare cifre vere sull’affluenza. Non avevamo interesse a gonfiarle. Sapevano quale era il sentimento in città in relazione alla politica e alle primarie. Il nostro risultato non è drogato”. Lo ha detto il candidato sindaco di Roma del centrosinistra, Roberto Giachetti, ospite di CorriereLive. “Come tante persone non sono venute a votare, non mi stupirebbe se qualcuno è andato ai gazebo col preciso intento di dare un segnale forte- ha proseguito Giachetti- Ma poi in finale, cosa cambiano 2mila voti nel panorama generale? Le primarie non sono andate bene dal punto di vista dell’affluenza. Adesso dobbiamo pensare a recuperare“.

“Non mi aspettavo un risultato così netto. La gente ha capito che il mio approccio era umile”, ha detto Giachetti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»