Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sgarbi: “Scuola? Più importanti musei, ristoranti e turismo”

vittorio sgarbi
"Eliminare tutti lasciti del precedente Governo". Le parole di Vittorio Sgarbi all'uscita delle consultazioni con il premier incaricato, Mario Draghi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il tempo da qui a fine legislatura è breve sia per fare la riforma della Scuola, su cui lui si è soffermato, e quella della Giustizia che l’Europa chiede, che il premier incaricato ha detto essere possibile solo per la giustizia civile. Tuttavia il caso Palamara rende urgente anche quella penale. Credo che la scuola sia importante, tuttavia i ragazzi non muoiono di Covid ma guariscono, quindi credo sia più importante il turismo, l’apertura dei ristoranti, dei teatri e dei musei”. Così Vittorio Sgarbi all’uscita delle consultazioni con il premier incaricato, Mario Draghi. “A Draghi ho detto di eliminare tutti lasciti del precedente Governo- ha aggiunto Sgarbi- tra cui Arcuri, Primule, cambiare il Cts e questo perché nessun del Governo uscente può stare in questo successivo”.

LEGGI ANCHE: Draghi, ripartono le consultazioni: “Governo europeista, ecco le riforme da fare”

Consultazioni, Salvini: “A disposizione”. M5S: “Saremo sempre leali. Serve maggioranza politica”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»