Governo Draghi, gli iscritti del M5s voteranno su Rousseau

"Potranno votare solo gli iscritti da almeno sei mesi, con documento certificato"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Dalle ore 13 di mercoledì 10 febbraio 2021 alle ore 13 di giovedì 11 febbraio 2021 gli iscritti saranno chiamati a esprimersi su un eventuale supporto a un Governo presieduto da Mario Draghi“. Così il M5s in un post sul suo blog.

“Potranno votare solo gli iscritti da almeno sei mesi, con documento certificato. Ciascun iscritto può verificare il proprio stato di iscrizione facendo login e controllando il bollino colorato accanto al nome (in alto a destra): se il bollino è verde l’utente è certificato e abilitato al voto. Si comunica a tutti gli iscritti che i quesiti specifici da sottoporre in votazione, saranno pubblicati nelle prossime ore”. 

CASTALDO (M5S): VOTO ISCRITTTI SU DRAGHI RISULTATO IMPORTANTE

“E’ un risultato importante è arrivato. Adesso è necessario continuare a spingere tutti insieme per avere quesiti chiari, trasparenti e puntuali. Soprattutto, dobbiamo spingere per avere un vero dibattito e confronto interno. I tempi sono molto serrati a quanto vedo, ma quando c’è la volontà tutto è possibile. Grazie a Beppe Grillo per essere con noi, come ha sempre fatto, in questa fase così delicata. #DecidiamoInsieme”. Cosi’ su Facebook Fabio Massimo Castaldo (M5s), vicepresidente del Parlamento europeo, a proposito della notizia che il 10 E 11 febbraio ci sarà un voto su Rousseau tra gli iscritti del Movimento che saranno chiamati a esprimersi su un eventuale supporto a un Governo presieduto da Mario Draghi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»