Le Sardine il 18 febbraio in piazza con gli operai Whirlpool e lavoratori Tirrenia

Appello a Napoli per il diritto al lavoro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Siamo a Napoli, anno 2020, secondo l’Istat su 3 milioni e 117mila persone piu’ del 20% della popolazione della citta’ metropolitana e’ senza un’occupazione. Tante sono le storie che si intrecciano senza saperlo: vogliamo provare a far si’ che si incontrino per darsi forza”. Cosi’ il gruppo delle Sardine della Campania che stamane ha incontrato i lavoratori della Whirlpool nella sede di via Argine. Il prossimo 18 febbraio insieme animeranno un evento “a sostegno della vertenza Whirlpool e a difesa del territorio”. L’appuntamento rientra in una delle tappe delle Sardine che in giro per l’Italia raccoglieranno testimoni e testimonianze dai territori che toccheranno. Oltre alla delegazione Whirlpool sul palco ci saranno i lavoratori di Tirrenia, i lavoratori Conad/ex Auchan, i lavoratori di Almaviva, gli Oss dell’Ospedale del Mare, i lavoratori di Manital, i lavoratori di pubblica utilita’ di Napoli e i disoccupati partenopei. “Agiremo insieme – dichiarano le Sardine – per dire che il diritto al lavoro deve essere al centro delle prossime agende politiche e non solo delle prossime campagne elettorali. La politica torni a prendersi le proprie responsabilita’”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

8 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»