Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Berdini rimette il mandato, Raggi rifiuta con riserva: “Si è scusato”

"Ho ribadito" a Raggi "la stima che merita. Provo profonda amarezza per la situazione che si è venuta a creare", ha detto l'assessore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’assessore all’Urbanistica di Roma, Paolo Berdini, ha rimesso il suo mandato nelle mani del sindaco Virginia Raggi. Le sue dimissioni sono state però respinte con riserva. 

La vicenda nasce dall’intervista pubblicata dal quotidiano ‘La Stampa’, poi smentita, in cui Berdini definisce “impreparata” Raggi.

LEGGI ANCHE Berdini-La Stampa, è scontro. “Ha detto che la sindaca è impreparata”, ma lui smentisce

“Ho incontrato Virginia Raggi in Campidoglio: le ho ribadito la stima che merita. Provo profonda amarezza per la situazione che si è venuta a creare. Ne ho preso atto e, pertanto, ho rimesso il mandato conferitomi dalla sindaca lo scorso luglio”, ha annunciato, in una nota, l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Paolo Berdini.

“Non sto a raccontare di pesanti insulti e minacce che ricevo quotidianamente in rete, ora siamo passati anche alle trappole– ha continuato Berdini- Questo è il rischio che corrono coloro che vogliono rompere vecchi e consolidati equilibri di spartizione che non abbiamo mai accettato e non accetteremo mai. Una conversazione carpita dolosamente da uno sconosciuto che non si è nemmeno presentato come giornalista e durante la quale avrei persino affermato di essere amico del procuratore Paolo Ielo che non ho mai conosciuto in vita mia”.

“Ci stanno massacrando, un vero e proprio linciaggio mediatico che si sta scatenando proprio nel momento in cui l’amministrazione comunale prende importanti decisioni che cambiano il modo di governare questa città- ha concluso- Da mesi il sottoscritto lavora per riportare la materia urbanistica e l’affidamento degli appalti pubblici nella più assoluta trasparenza. È questo il programma della nuova amministrazione: un’azione limpida che evidentemente crea problemi ad alcuni gruppi di potere”.

LEGGI ANCHE Di Maio ancora contro i media: “Ci ruberanno le dichiarazioni”. Intervengono i penalisti: “Inaccettabili le liste di proscrizione”

“Ho incontrato l’assessore Berdini chiedendogli chiarimenti- ha poi spiegato Raggi in una nota-. Si è scusato ed ha rimesso nelle mie mani le deleghe che gli avevo assegnato lo scorso luglio. Ho respinto le sue dimissioni con riserva”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»