Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Giornale radio sociale, edizione del 7 gennaio 2021

Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DIRITTI –  Taglio immorale.  Questo è uno scippo ai danni dei “malati rari, un furto di 5 milioni di euro destinati a salvare il futuro, la salute, la vita dei neonati italiani”. Non usa mezzi termini Ilaria Ciancaleoni Bartoli, direttore dell’Omar (Osservatorio Malattie Rare), nel commentare l’eliminazione dalla Legge di Bilancio del finanziamento per lo screening neonatale esteso a malattie neuromuscolari come la Sma (atrofia muscolare spinale), alle immunodeficienze severe e alle patologie da accumulo lisosomiale.

INTERNAZIONALE – Vietato manifestare. “Liberate subito le persone arrestate ad Hong Kong”: è la presa di posizione dell’Unione Europea contro il fermo di oltre 50 attivisti pro-democrazia incriminati per aver violato la nuova legge sulla sicurezza nazionale. Un’azione che secondo la Ue  rappresenta un messaggio preciso: “Il pluralismo politico nella regione non è più tollerato”.

CULTURA – Feeling Europe. Si chiama così il podcast pensato per avvicinare i giovani all’Europa. Il servizio è di Clara Capponi.

Far conoscere l’Europa ai giovani, è questo l’obiettivo di Feeling Europe, un podcast che in 12 episodi racconta i programmi che l’UE dedica alla solidarietà, al volontariato e alla formazione degli under 30.  La serie promossa dalla ong IBO Italia con il contributo della Regione Emilia-Romagna e in collaborazione con Web Radio Giardino, dà voce e parole a studenti, volontari, operatori, esperti, giornalisti ed europarlamentari che hanno portato il loro punto di vista su come hanno vissuto la propria esperienza di impegno europea e su quali sono le opportunità che l’Europa offre a chi ha fra i 14 ed i 30 anni. .
Non solo racconti e testimonianze però, Feeling Europe offre a chi ascolta tante pratiche informazioni, spiegando termini e sigle molto spesso note solo agli addetti ai lavori. I podcast sono disponibili su tutte le principali piattaforme audio come Spotify, Spreaker, Apple Podcast, Google Podcast e sul sito di Web Radio Giardino

SOCIETA’ – Scuole e contagi. E’ stato pubblicato l’atteso report dell’Istituto superiore di sanità che analizza l’impatto del Coronavirus nelle scuole, aggiornato al 30 dicembre. Alla vigilia del ritorno sui banchi dopo le vacanze natalizie e dell’atteso rientro per i ragazzi delle superiori i dati suggeriscono che la riapertura delle scuole non sia associabile a un significativo aumento della trasmissione nella comunità, pur contribuendo ad aumentare l’incidenza di Covid-19. L’indagine condotta nei 31 Paesi dell’Ue/See ha infatti dimostrato che in alcuni casi sono stati identificati cluster nelle strutture educative, ma limitati in numero e dimensioni.

ECONOMIA – Porte chiuse. Una diminuzione del 30 per cento per le assunzioni. Lo shock da Covid-19 ha frenato i programmi di assunzione delle imprese nel  corso dell’anno che si è appena concluso. E’ la tendenza che emerge dal Bollettino 2020 del Sistema Informativo exclelsior di Unioncamere e Anpal all’interno del monitoraggio annuale dei flussi di entrata nelle imprese e delle competenze richieste dal mercato del lavoro.

SPORT – Un calcio all’odio. Dialect è il progetto di ActionAid che promuove inclusione giovanile attraverso il calcio, coinvolgendo 500 ragazzi di Italia, Grecia, Serbia e Ungheria. L’idea di partenza è che il calcio possa essere uno spazio dove tornare a costruire il senso di  comunità e combattere i discorsi d’odio. In Italia il progetto si svolge a Napoli, partecipano 150 adolescenti, con background migratorio e non.

Ed è tutto. Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»