NEWS:

Cnn: “L’Iran ha avvertito dell’attacco per non fare vittime Usa”

Stando a quanto ricostruito da un giornalista della Cnn, l'Iran avrebbe avvertito dell'attacco per minimizzare le vittime

Pubblicato:08-01-2020 15:07
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 16:49

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – L’Iran avrebbe colpito le basi in Iraq assicurandosi prima che i raid non provocassero vittime, in particolare statunitensi: lo ha riferito la Cnn, citando dirigenti del Pentagono.La ricostruzione e’ stata avanzata dal corrispondente Jake Tapper, anche via Twitter.

“Un funzionario del Pentagono – ha riferito il giornalista – mi ha detto che molti ufficiali americani credono che l’Iran abbia scelto volutamente gli obiettivi in modo che non ci fossero vittime, in particolare statunitensi: bersagli selezionati, danno minimo, massimo effetto-avvertimento”.

Stando a quanto diffuso questa mattina dal governo iracheno, inoltre, i vertici di Baghdad sarebbero stati avvertiti dell’attacco in anticipo da Teheran. Questo avrebbe permesso di limitare ulteriormente i danni dell’attacco.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy