A Firenze torna il presepe sul sagrato del Duomo

Il quadro della natività, che per il decimo anno consecutivo è stato allestito nel sagrato della basilica, è fatto con statue di terracotte a grandezza naturale e rimarrà fino alla Befana.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Nel giorno in cui a Firenze nelle piazze si accendono gli alberi di Natale, è pronto anche il presepe del Duomo. Che, per il decimo anno consecutivo, è stato allestito nel sagrato della basilica, dove rimarrà fino alla Befana.

Il presepe, fatto con statue in terracotta a grandezza naturale con pezzi unici realizzati a mano da una storica fornace dell’Impruneta, sarà benedetto dal cardinale Giuseppe Betori prima della messa dell’Immacolata. Quest’anno alle sculture che rappresentano la sacra famiglia, si aggiungeranno una pastorella e due pecorelle, donate all’Opera di Santa Maria del Fiore dall’artigiano che le ha realizzate: Luigi Mariani. La pastorella, che tiene nelle mani una colomba, è un omaggio alla memoria della moglie, morta prematuramente. L’Opera, inoltre, annuncia che la XXV edizione della ‘Cavalcata dei Magi’, prevista come di consueto per l’Epifania, è stata annullata a per la pandemia da covid-19.

LEGGI ANCHE: Papa Francesco: “Sono tempi difficili, albero di Natale e presepe segni di speranza”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»