Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dall’8 dicembre parte l’extra cashback di Natale, fino a 150 euro a persona

cashback
Oggi, primo giorno in cui è possibile abilitare le carte, sono arrivati più di 5 milioni di richieste di caricamento nella sezione “Portafoglio” dell’app IO, con picchi di quasi 8000 accessi al secondo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Da oggi si possono attivare le carte sulla app IO. Da domani parte l’extra cashback di Natale.

LEGGI ANCHE: Rimborsi per i pagamenti digitali, il Governo lancia Italia Cashless: ecco come funziona

Con almeno 10 acquisti effettuati tra l’8 e il 31 dicembre, con carte di credito, debito, bancomat e satispay, extra cashback di Natale consente di avere il 10% di rimborso a persona, fino a un massimo di 150 euro che saranno accreditati nei primi mesi del 2021.

Anche dal benzinaio si può avere il 10% di cashback. Con uno sconto sulla benzina del 10%.

Nella sola giornata di oggi, il numero di richieste di caricamento di carte all’interno della sezione “Portafoglio” dell’app IO ha superato i 5 milioni, con picchi di quasi 8000 accessi al secondo. Questo potrà comportare rallentamenti anche nei prossimi giorni. “Insieme a SIA, partner tecnologico di PagoPA che gestisce i sistemi della sezione Portafoglio dell’app, stiamo lavorando per risolvere il problema”, fa sapere dal governo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»