Segre, Saviano: “Salvini dalla parte di chi inneggia al nazismo”

Politica sovranista usa odio antisemita come carburante
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “L’Italia è un paese pericoloso. L’odio antisemita è sempre esistito, ma la politica sovranista lo usa come carburante”. Lo scrive su facebook Roberto Saviano. “Liliana Segre sotto scorta- prosegue- e Salvini minimizza: ‘Anche io ricevo minacce’, dice. Matteo Salvini è dalla parte di chi insulta Liliana Segre e lo fa minimizzando. Matteo Salvini è dalla parte del capo della curva del Verona e lo fa cambiando discorso. Matteo Salvini è dalla parte di chi inneggia al nazismo, di chi spaccia in curva (come dimenticare la foto con Luca Lucci, capo ultras della curva sud del Milan, della cui identità Salvini era chiaramente al corrente. Lucci che, secondo le accuse, gestiva il traffico di droga in curva)”. “La propaganda xenofoba di Matteo Salvini è il problema che la democrazia italiana non ha la forza di affrontare e quello che è accaduto alla senatrice Segre, testimone di ciò che fu l’Italia sotto il fascismo, ne è la prova”, conclude.

LEGGI ANCHE

Liliana Segre sotto scorta dopo le minacce

VIDEO | Salvini: “Segre ha qualcosa da insegnarmi, Balotelli no”

Dopo gli insulti a Liliana Segre si dimette il segretario della Lega di Lecce

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»