NEWS:

Lavoratori Avr in sciopero, stipendi fermi a luglio

Sono oltre 400 i lavoratori di Avr impegnati nella raccolta dei rifiuti nel territorio metropolitano di Reggio Calabria

Pubblicato:07-11-2019 12:17
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 15:56
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

REGGIO CALABRIA – I lavoratori di Avr, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti nel territorio metropolitano di Reggio Calabria, proseguiranno lo stato di agitazione, almeno fino alla mattina dell’8 novembre, per evidenziare i ritardi nell’erogazione degli stipendi, ancora fermi al mese di luglio.

Insieme a tutti i rappresentanti sindacali un’ampia delegazione di lavoratori ha manifestato oggi di fronte la Prefettura reggina per chiedere rassicurazioni su quanto già stabilito nei ‘tavoli’ tecnici.

“A giorni dovrebbero accreditarci la mensilità di agosto” ha risposto alla Dire il rappresentante Rsu Fiadel Francesco Cuzzola che ha aggiunto “non abbiamo alcuna notizia, invece, da parte dell’azienda per i mesi di settembre ed ottobre. Siamo molto preoccupati. Ci stiamo avvicinando a dicembre con la tredicesima e penso che anche per quest’anno passeremo un brutto Natale”.


Sono oltre 400 i lavoratori di Avr impegnati nella raccolta dei rifiuti non solo nel Comune di Reggio Calabria ma anche a Villa San Giovanni, Campo Calabro, Taurianova, Scilla.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy