Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Cultura, edizione del 7 ottobre 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– AL VIA BIBLIOTECHE D’ITALIA, PROGETTO MIC CON L’AGENZIA DIRE

Il Ministero della Cultura lancia Biblioteche d’Italia, la campagna social che per tutto l’anno accompagnerà i follower alla scoperta del patrimonio librario, e non solo, custodito nelle biblioteche italiane. Manoscritti antichissimi, minuziose mappe geografiche, edizioni rare e preziose, ma anche gli oggetti amati dagli scrittori contemporanei, i quaderni, le lettere private e le dediche. Realizzato con l’agenzia di stampa DIRE, il progetto è un viaggio alla scoperta dei 46 Istituti statali italiani, scrigni di bellezza e custodi di un patrimonio documentario che ammonta a circa 40 milioni di esemplari.

– A PALAZZO PITTI ARRIVA JACOPO STRADA DIPINTO DA TIZIANO

A Firenze nella reggia di Palazzo Pitti arriva il colto e dinamico antiquario e studioso lombardo del Cinquecento, Jacopo Strada, dipinto da Tiziano Vecellio in una delle sue opere più celebri. Oggi tra i capolavori del Kunsthistorisches Museum di Vienna, l’opera è stata eccezionalmente concessa in prestito alle Gallerie degli Uffizi per l’esposizione intitolata ‘Un ospite da Vienna: Jacopo Strada di Tiziano’, allestita in Sala Bianca dal 5 ottobre 2021 al 16 gennaio 2022.

– SABATO 16 E DOMENICA 17 OTTOBRE TORNANO LE GIORNATE FAI

Tornano le Giornate Fai d’Autunno, l’iniziativa del Fondo ambiente italiano dedicata al patrimonio culturale di tutto il Paese che sabato 16 e domenica 17 ottobre apre le porte di 600 luoghi solitamente inaccessibili o poco noti in 300 città d’Italia, tra cui 42 luoghi del Ministero della Difesa, dello Stato Maggiore della Difesa e delle Forze Armate, visitabili in occasione del centenario del Milite Ignoto.

– ABDULRAZAK GURNAH HA VINTO IL PREMIO NOBEL PER LA LETTERATURA

Lo scrittore Abdulrazak Gurnah ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura 2020. Lo ha annunciato l’Accademia Reale Svedese spiegando che il riconoscimento va per il suo lavoro che mette in luce il colonialismo. Gurnah è un romanziere tanzaniano che scrive in inglese e vive nel Regno Unito. I più famosi tra i suoi romanzi sono ‘Paradise’ (1994), che è stato selezionato sia per il Booker che per il Whitbread Prize, ‘Desertion’ (2005) e ‘By the Sea’ (2001), che è stato selezionato per il Booker e finalista per il Los Angeles Times Premio Libro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»