Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Calenda replica a Conte: “Campione di qualunquismo e trasformismo”

carlo calenda giuseppe conte
Dura risposta del leader di Azione al presidente del M5S, che lo aveva accusato di essere arrogante per la richiesta a Gualtieri di non fare entrare in giunta esponenti pentastellati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Conte attacca, Calenda risponde. Dopo che il presidente del Movimento 5 Stelle aveva accusato il leader di Azione di essere arrogante per aver chiesto a Roberto Gualtieri di non fare entrare in giunta componenti pentastellati in caso di vittoria al ballottaggio nelle elezioni comunali a Roma, l’ex ministro dello Sviluppo economico, che si è piazzato terzo nella corsa al Campidoglio, ha replicato su Twitter. “Giuseppe Conte ieri mi ha attaccato spiegando la sua magnifica storia di coerenza e serietà. Per essere chiari – scrive Calenda – considero Conte campione di qualunquismo e trasformismo. Non gli ho mai sentito fare un ragionamento interessante o affrontare una questione con competenza“.

Il leader di Azione, che ha annunciato che voterà Gualtieri al secondo turno, ha rincarato la dose contro l’ex premier: “Detesto le sue furbizie sui decreti sicurezza e le sue giravolte da sovranista a riformista a seconda dell’opportunità. Questa la mia opinione”, conclude Calenda.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»