Coronavirus, boom di nuovi contagi: sono 3.678 su 125.314 tamponi effettuati

Sono 31 le vittime, 337 i pazienti ricoverati in terapia intensiva
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “I nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 3.678, rilevati sulla base di 125.314 tamponi effettuati. Sono 31 le vittime. Il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza e’ di 36.061. Sempre nelle ultime 24 ore i pazienti guariti/dimessi sono stati 1.204. Sono invece 337 i pazienti ricoverati in terapia intensiva. Ieri i nuovi contagi nelle 24 ore erano stati 2.677, rilevati sulla base di 99.742 tamponi, mente le vittime erano state 30.

IN CAMPANIA 544 POSITIVI SU 7.504 TAMPONI E UN DECESSO

Aumentano i contagi da Covid-19 in Campania. Sono 544 i positivi del giorno su 7.504 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Si registrano anche un caso di decesso (sono 469 da inizio emergenza) e 177 guariti (6.895 in totale). Dall’inizio dell’emergenza ad oggi, 15.707 persone sono risultate positive al Covid-19. Effettuati 644.967 tamponi. Queste le comunicazioni dell’unità di crisi della Regione Campania.

LOMBARDIA: SU 21.569 TAMPONI 520 POSITIVI (2,4%)

Sono 520 i nuovi positivi in Lombardia (di cui 54 debolmente positivi e 3 a seguito di test sierologico). I tamponi effettuati sono 21.569, per una percentuale pari al 2,4%. Ieri con 16.020 tamponi i nuovi positivi erano 350 (2,1%). Oggi i guariti/dimessi sono 147. Stabili le terapie intensive (ferme a 40). A differenza dei ricoveri ordinari che crescono di 19 unità. Cinque i decessi. La provincia in cui oggi si registrano più casi è Milano con 182 positivi, di cui 77 in città. Seguono Varese (54), Brescia (52), Pavia (46), Como (45), Cremona (45), Bergamo (37), Monza e Brianza (34), Mantova (14), Lodi (12), Lecco (5), Sondrio (4).

NEL LAZIO 357 NUOVI CASI (145 A ROMA) E 6 DECESSI

“Su 12mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 357 casi – di questi 145 a Roma – 6 i decessi e 61 i guariti”. E’ quanto afferma l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. “Nella Asl Roma 1 sono 62 i casi e si tratta di quaranta casi con link familiare o contatto di un caso già noto, cinque sono casi con link a cluster noto dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano quattro decessi di 67, 82, 85 e 92 anni tutti con patologie- spiega D’Amato- Nella Asl Roma 2 sono 49 i casi e si tratta di undici i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale e venti i contatti di casi già noti e isolati. Si registrano due decessi uno di 76 anni con patologie e uno di 85 anni. Nella Asl Roma 3 sono 34 i casi e si tratta di diciannove contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi e si tratta di ventitrè contatti di casi già noti e isolati e sette i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 sono 29 i casi e si tratta di tre casi di rientro dalla Romania, quattordici i contatti di casi già noti e isolati. Due casi con link ad un matrimonio dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 22 i casi e si tratta di quattordici contatti di casi già noti e isolati”.

I DATI DELLE REGIONI:

Lombardia: 520. Piemonte: 287. Emilia-Romagna: 193. Veneto: 375. Lazio: 357. Toscana: 300. Campania: 544. Liguria: 176. Puglia: 196. Marche: 84. Sicilia: 213. P.A. Trento: 32. Friuli Venezia Giulia: 72. Abruzzo: 61. Sardegna: 101. P.A. Bolzano: 55. Umbria: 65. Calabria: 16. Valle d’Aosta: 15. Basilicata: 15. Molise: 1.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»