Al via i seminari dell’UICI aspettando il XXIV Congresso Nazionale

Online da oggi sulla piattaforma Zoom i cinque seminari dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti con gli esperti del settore
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) da oggi dà il via a una nuova modalità di dibattito e confronto che precede il XXIV Congresso Nazionale dell’Unione, a Roma dal 5 all’8 novembre, nella speranza che possa concretamente contribuire ad accrescere la capacità di elaborazione e di sintesi da sottoporre alle riflessioni congressuali e alle relative risoluzioni. Per questo motivo sono previsti cinque Seminari sulla piattaforma Zoom, ognuno con i suoi coordinatori e tanti esperti del settore.

Ecco le date: oggi si parla di Lavoro; Nuove Attività Lavorative; Comitato Nazionale Giovani; Comitato Nazionale Tecnico dei Centralinisti Telefonici; Comitato Tecnico-Scientifico dei Fisioterapisti e Massofisioterapisti; Ipovisione; Previdenza e Pensionistica. Venerdì 9 ottobre, nel corso del secondo seminario, si approfondiranno Ausili e Tecnologie; Autonomia, Mobilità e Vita Indipendente; Cani Guida; Terza Età. Al terzo seminario del 13 ottobre saranno affrontati argomenti come Supporto Amministrativo; Attuazione del Programma Congressuale; Dipartimento Politica e Rapporti Istituzionali; Fand, Fid, Consulte e Associazioni della Disabilità; Organizzazione UICI e Territorio; Raccolta Fondi, progettazione; Relazioni Internazionali; Comitato di Gestione Servizio Civile e Servizi ai Soci; Gruppo di Lavoro per Interventi nei Paesi in Via di Sviluppo. Nel quarto seminario del 14 ottobre sarà la volta di Beni Culturali e Artistici; Servizi Librari; Pari Opportunità, Sport, Tempo Libero e Turismo Sociale; Informazione e Comunicazione; Trasparenza, Visibilità e Immagine. E nel quinto seminario del 15 ottobre si chiuderà il ciclo con Istruzione e Formazione; Pluridisabilità; Studi Musicali; Gruppo Docenti; Comitato Nazionale dei Genitori, Soci Tutori UICI.

Per saperne di più visita il sito www.uiciechi.it

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»