Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, disordini al corteo studenti. Quattro identificati dalla questura /VIDEO

Due minori fermati e riaffidati ai genitori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

scuola02

ROMA – Fumogeni, striscioni e momenti di tensione al corteo degli studenti contro la Buona scuola e la riforma costituzionale in corso a Roma. All’inizio della manifestazione, partita da piazzale Ostiense con un po’ in ritardo rispetto alle altre citta’ a causa della forte pioggia di questa mattina, ci sono stati tafferugli tra un gruppo di studenti e le forze dell’ordine. Alcune decine di ragazzi, infatti, hanno tentato di cambiare il percorso concordato verso la sede del Miur in viale Trastevere e ha cercato di passare per viale Aventino. Qui gli studenti sono stati respinti dagli agenti presenti.

In piazza ci sono circa 300 persone appartenenti alle varie sigle studentesche (Udu, Rete della conoscenza, Uds e Fronte della gioventu’ comunista) Alla testa del corteo uno striscione che sintetizza le ragioni della protesta: “La generazione ribelle dice no. No alla legge 107, no ai test Invalsi, no alla riforma della Costituzione“. “Oggi siamo in piazza per manifestare contro gli effetti della riforma della buona scuola che a un anno dalla sua attuazione ha gia’ dimostrato il suo fallimento- dice Francesca Picci dell’Unione degli studenti- Dall’alternanza scuola-lavoro intesa soltanto come manodopera gratuita all’interno delle aziende ai comitati di valutazione che di fatto hanno consegnato la leadership ai presidi”.


SCUOLA. QUESTURA ROMA: 4 IDENTIFICATI A CORTEO STUDENTI

E’ in svolgimento da questa mattina, a Roma, una manifestazione degli studenti in zona Ostiense. “Nonostante le doverose attenzioni nei confronti dei giovani da parte della Questura, che aveva autorizzato lo spostamento da piazza di Porta San Paolo verso il Miur, un gruppo di studenti ha cercato di raggiungere il centro per effettuare un corteo non autorizzato. Nell’occasione- spiega la Questura di Roma in una nota- sono stati fermati due minori che saranno affidati ai genitori, mentre altri quattro studenti sono stati identificati per le sanzioni previste dalla norma”. “In seguito di perquisizione su un camioncino sono stati sequestrati 10 scudi in plexiglass”.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»