Governo, Maroni: “Salvini? Faccio fatica a capire quello che è successo”

L'ex governatore della Lombardia commenta la scelta del leader della Lega di far cadere il governo gialloverde
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Faccio fatica a interpretare quello che è avvenuto, io pensavo che Salvini volesse rafforzare la sua posizione per prendere nuovi ministeri nevralgici come le Infrastrutture e il Mise”. Così l’ex ministro leghista Roberto Maroni ai microfoni di SkyTg24 da Cernobbio.

“Detto questo- ha aggiunto- vediamo se questo governo dura e quanto sennò andremo alle elezioni”.

CENTRODESTRA. MARONI: VA RICOSTRUITO, SOPRATTUTTO CON IL PROPORZIONALE

“Non solo è possibile ma è doveroso ricostruire il centrodestra, soprattutto se fanno la legge elettorale proporzionale”. Lo ha detto l’ex ministro leghista Roberto Maroni a SkyTg24 da Cernobbio.

“Quel centrodestra come l’abbiamo vissuto- ha sottolineato- non c’è più, ma è sempre maggioritario nel Paese. Bisogna costruire qualcosa di nuovo”.

LEGA. MARONI: RIPRENDA I CONTENUTI DELLA QUESTIONE SETTENTRIONALE

Qual è la Lega che vorrebbe uno dei suoi fondatori storici, Roberto Maroni? Ha risposto lui stesso da Cernobbio, ai microfoni di SkyTg24: “Spero che torni non tanto la parola Nord ma almeno i contenuti della questione settentrionale, come l’autonomia. Queste sono le battaglie che la politica deve riprendere”.

Ma lui non ci sarà: “Io no, ormai faccio politica per passione, e largo ai giovani”, ha concluso Maroni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

7 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»