Atac, verso allungamento contratto servizio al 2024: ecco il piano segreto di Raggi

ROMA - Il piano di salvataggio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Il piano di salvataggio di Atac passa per una svolta clamorosa, che rimescola le carte del futuro dell’azienda del trasporto locale romano. La giunta comunale, a quanto apprende l’agenzia Dire, ha pronto un piano per l’allungamento del contratto di servizio in house di Atac.

Il piano, i cui dettagli sono ancora in discussione ma che è stato anticipato ai sindacati, sposta in avanti le lancette dell’attuale contratto, la cui scadenza non sarà più nel 2019 ma nel 2023 o 2024. L’idea, secondo quanto riferito da chi è seduto al tavolo sindacale, è quella di agganciare la durata del nuovo contratto di servizio a quella del concordato preventivo che sta per partire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»