NEWS:

Disabilità, lo sfogo di Dall’Osso in Aula: “Ma andatevene aff…”

Non trattiene la rabbia il deputato del M5S nel replicare a quanti criticano l'istituzione del ministero alla disabilita'

Pubblicato:07-08-2018 16:39
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 13:27
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “Prima non ci avete cagato di striscio e ora vi ribellate? Ma andatevene aff…”. Non trattiene la rabbia il deputato Matteo Dall’Osso, del Movimento Cinque Stelle, nel replicare in aula alla Camera a quanti criticano l’istituzione del ministero alla disabilita’. Tra questi Maria Elena Boschi del Pd, che contesta il fatto che “sia un dicastero senza portafoglio e quindi non in grado di incidere davvero”. Boschi aggiunge, poi, che “pensare al ministero della disabilita’ significa far tornare indietro il paese di 80 anni. Le persone con disabilita’ sono cittadini come gli altri, solo con bisogno specifici a cui le istituzioni devono dare risposta. Non ha senso creare un ministero della segregazione”.

Dall’Osso non ci sta. “In uno stato normale avrebbero anche ragione”, dice il deputato che combatte contro la sclerosi multipla, citando l’intervento di Boschi e di altri parlamentari di opposizione. “Ma qui e’ assurdo: un disabile deve essere tutelato. Per anni non ci ha cagato di striscio nessuno- dice rivolto all’aula- e adesso vi ribellate perche’ abbiam creato un ministero? Ma andatevene affanculo”.

Ti potrebbe interessare:


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy