hamburger menu

Bimbo di 6 anni muore intossicato durante vacanza in un resort di Sharm el-Sheik

Il piccolo Andrea avrebbe avvertito un malore dopo un pasto: nausea e forti dolori, ma la situazione è precipitata

07-07-2022 11:51
covid
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Stava trascorrendo le vacanze in un resort di Sharm el Sheik, in Egitto, il bambino palermitano di sei anni morto probabilmente a causa di una intossicazione alimentare. Il piccolo Andrea avrebbe avvertito un malore dopo un pasto: nausea e forti dolori, ma la situazione è precipitata fino al momento in cui si è deciso di ricoverare il bambino nell’ospedale internazionale di Sharm. La corsa è stata inutile perché all’arrivo nel nosocomio il piccolo era già morto. Sul caso la magistratura egiziana ha aperto un fascicolo. Tutta la famiglia presente nel resort si è sentita male. Il padre del bimbo di sei anni è stato ricoverato in terapia intensiva.

LEGGI ANCHE: Egitto, turiste uccise da uno squalo: ecco perché avvengono gli attacchi

“Sono profondamente turbato dalla tragedia che ha travolto la famiglia palermitana in vacanza a Sharm el-Sheikh. Esprimo le più sentite condoglianze ai genitori colpiti dalla terribile perdita del loro piccolo figlio e mi auguro – ha dichiarato il sindaco di Palermo Roberto Lagalla – che le loro condizioni di salute migliorino rapidamente, in modo che possano fare rientro a Palermo in tempi brevi. L’auspicio è che vengano, inoltre, effettuati tutti gli approfondimenti per fare luce su questa drammatica vicenda”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-07T11:51:27+02:00