Si è dimesso l’assessore alle Culture del Comune di Palermo Adham Darawsha

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, appreso delle dimissioni presentate dall'assessore Darawsha, lo ha invitato a rivedere tale decisione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO –  L’assessore alle Culture del Comune di Palermo, Adham Darawsha, si e’ dimesso dal suo incarico. Darawsha, che ha presentato le dimissioni al sindaco Leoluca Orlando, aveva anche le deleghe agli Spazi museali ed espositivi, alla Toponomastica, alla partecipazione democratica e alle Consulte. 

Darawsha, che ad agosto tagliera’ il traguardo dei 41 anni, e’ un medico di origine palestinese ed ex presidente della Consulta delle culture di Palermo. Vive nel capoluogo siciliano da venti anni. Nel 2019 Orlando lo ha chiamato a far parte della cosiddetta ‘fase 2’ del suo secondo mandato consecutivo a Palazzo delle Aquile

DARAWSHA: “É ORA DI VOLTARE PAGINA”

Ho cercato di dare il mio contributo a questa mia amata citta‘. Ma oggi e’ tempo di girare pagina. Ringrazio tutti quelli che mi hanno accompagnato in questo percorso”. Con questo tweet Adham Darawsha ha spiegato le sue dimissioni da assessore alle Culture del Comune di Palermo.

IL SINDACO ORLANDO LO INVITA A RIPENSARCI

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, appreso delle dimissioni presentate dall’assessore Darawsha, lo ha invitato a rivedere tale decisione “e comunque ad attendere per ogni determinazione la celebrazione delle iniziative del Festino e in onore di Santa Rosalia, alla cui preparazione ha significativamente contribuito”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»