Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Delrio: “Vogliamo sbloccare 20 miliardi per le opere al Sud”

NAPOLI - Per i prossimi 18-24 mesi "vogliamo sbloccare 20 miliardi" per fare "un flusso molto forte. Ci
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Per i prossimi 18-24 mesi “vogliamo sbloccare 20 miliardi” per fare “un flusso molto forte. Ci sono tantissime opere in giro, tra le più importanti per il Meridione ci sono quelle che danno competitività al sistema industriale”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, da Città della Scienza, a Napoli.

“Noi sappiamo che i soldi investiti qui a Città della Scienza- ha detto ancora il ministro- non necessiteranno di ulteriori investimenti perché genereranno ricchezza, culturale, di capitale sociale e umano. Sappiamo che sbloccare i lavori al porto di Napoli vuol dire creare lavoro nel lungo periodo- ha detto ancora il ministro- Abbiamo bisogno di fare opere che diano competitività nel lungo periodo. Abbiamo buone notizie dal Sud, l’anno scorso grazie all’azione puntuale sui fondi europei abbiamo aumentato del 44% i bandi pubblici al Sud e abbiamo ottime risposte su startup giovanili. Abbiamo investimento massiccio sulla Napoli-Bari di oltre 4 miliardi, sulla Messina-Catania-Palermo per portare l’alta velocita anche al Sud”. Ci sono, conclude il ministro, “molte buone notizie per il Mezzogiorno”.

di Carmen Credendino – Giornalista Professionista

[Tutti i dettagli sull’intervento di Delrio nel notiziario DIRE in abbonamento]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»