hamburger menu

Fidanzati uccisi a Lecce, condannato all’ergastolo l’autore del duplice omicidio

Daniele De Santis ed Eleonora Manta furono uccisi la sera del 21 settembre 2020 da Antonio De Marco, uno studente con cui per alcuni mesi avevano condiviso casa

07/06/2022
fidanzati uccisi a lecce

BARI – “Le sentenze vanno rispettate, aspettiamo di leggere le motivazioni che verranno depositate entro 60 giorni. Non è che non ci aspettassimo questo esito data la perizia della Corte da noi non condivisa. Aspetteremo le motivazioni e poi valuteremo il da farsi”. Così, alla Dire, il legale Giovanni Bellisario commenta la sentenza emessa questa mattina dalla Corte d’Assise di Lecce che ha condannato all’ergastolo il suo assistito.

Si tratta di Antonio De Marco, lo studente reo confesso dell’omicidio dell’arbitro leccese Daniele De Santis e della sua fidanzata Eleonora Manta. La coppia è stata ammazzata la sera del 21 settembre di due anni fa mentre era a casa, la stessa condivisa con De Marco per alcuni mesi. Per De Marco non è stato disposto l’isolamento diurno per un anno come aveva chiesto la procura.

LEGGI ANCHE: Fidanzati uccisi a Lecce, confessa l’ex coinquilino: “Aveva ancora le chiavi di casa”

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-07T19:24:38+02:00