Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Roma il Globe Theatre intitolato a Gigi Proietti. La figlia Carlotta: “Sconvolgente”

Il teatro di Villa Borghese, fortemente voluto e a lungo diretto dal grande attore scomparso nel 2020, manterrà la direzione artistica di Proietti per questa stagione estiva
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti. Si chiamerà così da oggi il teatro di Villa Borghese, casa artistica del grande attore romano scomparso il 2 novembre del 2020. Ad annunciare la novità insieme al nuovo logo – che su fondo bianco traccia in verde la famosa forma del teatro elisabettiano e riporta accanto il nuovo nome – è stata la sindaca di Roma, Virginia Raggi, in occasione della nuova stagione estiva del Globe, realizzata lasciando la direzione artistica di Proietti. “Questo nuovo nome rappresenta una nuova rinascita del Teatro – ha detto Raggi – l’aggiunta del nome non è un dettaglio, ma un modo in cui la città riconosce un suo artista importante e gli dedica il suo teatro. Chi nel corso degli anni si avvicinerà a questo posto, vedendo il nome capirà che qui il suo spirito è ancora più presente. La nuova stagione porterà il suo nome. Credo che tutto questo sia un bel regalo che stiamo facendo alla città”.

LA FIGLIA CARLOTTA: “SCONVOLGENTE, DALLA FAMIGLIA TOTI GRANDE GENEROSITÀ”

“Per noi è un onore e un’emozione essere qui oggi e poter guardare questo logo. Sapere che questo teatro porta il nome di nostro padre è qualcosa di importante e sconvolgente”. Lo ha detto Carlotta Proietti, una delle figlie di Gigi Proietti, il grande attore romano scomparso il 2 novembre 2020, al quale è stato dedicato il Globe Theatre, il teatro elisabettiano di Villa Borghese che lui stesso ha voluto fortemente e che per anni ha diretto. “Grazie alla famiglia Toti, il loro gesto è di grande generosità e grande stima. Il Globe quest’anno compie 18 anni – ha aggiunto – e per noi che sia ancora qui e che inizi una nuova stagione è merito di nostro padre. Per questo – ha concluso tra gli applausi dei presenti – siamo orgogliosi che questa stagione mantenga la sua direzione artistica”.

LA STAGIONE 2021 DEL GLOBE THEATRE

Romeo e Giulietta, la Dodicesima notte, Sogno di una notte di mezza estate. E poi Pene d’amor perdute, Falstaff e le allegre comari di Windsor e Venere e Adone. Torna il Globe Theatre, il famoso teatro elisabettiano nel cuore di Villa Borghese voluto e, amato e diretto dal grande Gigi Proietti. È a lui che è dedicata la nuova stagione che porta ancora la sua firma. “Ha voluto questo teatro con una tigna non comune, per usare una parola che gli sarebbe stata cara”, ha detto oggi la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che insieme alle figlie Carlotta e Susanna, ha presentato il nome, il logo rinnovato del teatro – che su fondo bianco traccia in verde la famosa forma del teatro e riporta accanto il nuovo nome – e la stagione 2021 che si aprirà il 30 giugno. Tanti gli applausi di chi ha lavorato con lui e che da oggi continua a farlo “nel suo spirito che resta in questo luogo”, ha detto ancora la sindaca. Si parte allora il 30 giugno proprio con la regia di Proietti per Romeo e Giulietta che andrà avanti fino al 25 luglio (dal mercoledì alla domenica), si prosegue con La dodicesima notte dal 28 luglio all’8 agosto, e dal 10 al 15 è in programma Sogno di una notte di mezza estate. Dal 19 al 29 agosto sarà la volta di Misura per misura (dal giovedì alla domenica), dall’1 al 5 settembre e dal 9 al 12 ci sarà Venere e Adone, dal 17 settembre al 3 ottobre Flastaff e dal 7 al 10 ottobre Pene d’amor perdute. Non solo Shakespeare, il Globe ospiterà anche Tutta scena – Il teatro in camera, un progetto a cura di Cecilia Pandolfi e Francesco Bonomo, mentre in collaborazione con Politeama srl per la serie ‘Al Globe con mamma e papà’ andrà in scena ‘Riccardino terzo’.

Prosegue anche la sinergia con il dipartimento di Lingue Letterature e Culture straniere dell’Università Roma Tre, che ha visto nel 2020 l’inaugurazione dell’Archivio Silvano Toti Globe Theatre promosso e ospitato dall’Università. Durante la stagione, come negli anni precedenti, il teatro ospiterà il Percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento di Roma Tre rivolto a studenti delle scuole superiori romane e laziali, dedicato alle potenzialità del teatro Shakespeariano per l’apprendimento della lingua inglese e sarà uno dei partner della quarta edizione della Shakespeare’s Rome International Summer School, programma intensivo internazionale completamente in inglese rivolto a studenti post-lauream europei ed extra-europei.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»