Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il coprifuoco slitta di un’ora: in zona gialla a casa entro mezzanotte

Da oggi lo slittamento di un'ora, poi il 21 giugno il provvedimento sarà eliminato. Ma in zona bianca si possono già fare le ore piccole
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Era una tappa molto attesa nel cronoprogramma stabilito dall’ultimo Dpcm del Governo Draghi: da oggi il coprifuoco passa dalle ore 23 a mezzanotte. Un’ora in più che aiuterà le attività come ristoranti, cinema e teatri, che avevano lamentato difficoltà con il rientro a casa entro le undici di sera. Ancora due settimane e la misura andrà in archivio: il coprifuoco sarà eliminato del tutto lunedì 21 giugno.

LEGGI ANCHE: Covid, 2.275 i nuovi contagi. I decessi sono 51

Ma per le regioni in zona bianca, la libertà di fare le ore piccole è già stata conquistata: da oggi anche in Veneto, Liguria, Umbria e Abruzzo non ci sono più limitazioni di orario, come avviene già da una settimana in Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise. E altre regioni sperano di entrare nella fascia con meno restrizioni già dal prossimo lunedì: dipenderà dai numeri del monitoraggio settimanale, perché per entrare in zona bianca bisogna avere dati buoni per tre settimane di fila.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»