Coronavirus, D’Amato: “A Roma focolaio dell’Irccs San Raffaele è sotto controllo”

"Sono ad oggi 35 i casi riferibili al focolaio dell'IRCCS San Raffaele Pisana di Roma e siamo in attesa dell'esito degli ultimi tamponi", dice l'assessore della Regione Lazio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Sono ad oggi 35 i casi riferibili al focolaio dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma e siamo in attesa dell’esito degli ultimi tamponi. Ne sono stati effettuati circa 700 tra pazienti, operatori e soggetti esterni. Al momento il focolaio e’ circoscritto e l’ipotesi maggiormente accreditata circa il caso indice e’ riferita ad alcuni operatori, siamo pero’ in attesa delle conclusioni dell’audit. Da domani l’indagine epidemiologica verra’ estesa in prima battuta ai pazienti e ai loro contatti stretti dimessi dalla struttura nelle ultime tre settimane ovvero a partire dal 18 di maggio. Potranno recarsi per i test, in sicurezza, da domani mattina in uno dei due drive-in della Asl Roma 3 situati presso l’ex ospedale Forlanini (entrata piazza Carlo Forlanini) e il secondo in via di Casal Bernocchi, 73. Verra’ fatto contestualmente anche un recall telefonico da parte della Asl e si risalira’ a tutti i contatti. Li andremo a cercare uno ad uno. Al momento i casi positivi sono stati tutti trasferiti dalla struttura e rimaniamo in attesa dell’esito degli ultimi tamponi”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»