La Coalizione sociale in assemblea, Landini: ci siamo rotti di non contare nulla

"Da metalmeccanico dico noi ci siamo rotti le
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

maurizio landini“Da metalmeccanico dico noi ci siamo rotti le scatole, ma proprio rotti le scatole di essere quelli che pagano le tasse, si fanno il mazzo dalla mattina alla sera, e che non contano nulla nelle decisioni che vengono prese in questo Paese e in Europa”. E’ quanto ha detto oggi Maurizio Landini, parlando all’assemblea della nuova Coalizione sociale.

“Stanno cancellando diritti e mettono in discussione la costituzione- dice ancora Landini- dicendo che possono farlo perché hanno avuto i voti”. E invece no, “la  maggioranza di questo Paese non vi ha votato, la maggioranza non la rappresentate”.

Poi, parlando della Coalizione sociale, il leader della Fiom ha ribadito: “Sarebbe rassicurante se fosse uscito da qui che c’è una nuova forza politica. Il fatto è che di questo non se ne è neanche parlato, non capiscono quello che sta succedendo. E quelli che pensavano a certe cose e che noi non stiamo facendo, fanno bene ad aver timore di quello che stiamo facendo, lo devono avere…”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»