hamburger menu

Mattarella alla cerimonia per i 60 anni della Scuola ‘Morosini’ di Venezia

Brugnaro: "Grazie Presidente per la sua amicizia verso la città"

brugnaro_mattarella_zaia_imagoecomomica-min

ROMA – “È un onore per tutta Venezia e per me in particolar modo averla qui presente, in questa Piazza San Marco, che oggi incarna l’essenza di una Città fortemente radicata nelle sue tradizioni e, al tempo stesso, convintamente proiettata, come questi giovani, nel futuro. La sua presenza conferma la grande amicizia che ha sempre dimostrato per Venezia e per tutti noi che quotidianamente la viviamo. Grazie Presidente per non aver mai fatto mancare il suo interessamento e il suo appoggio in quei momenti in cui la città si è trovata a dover superare delle difficoltà come, ad esempio, la devastante acqua alta del 2019″. Lo ha detto il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, rivolgendosi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante la cerimonia per i 60 anni della Scuola ‘Morosini’.

Per Venezia oggi “è un giorno di festa. Lo è perché diamo lustro alla Marina Militare e al ‘Morosini’ che sono, senza ombra di dubbio, delle eccellenze del nostro Paese ma lo è anche perché questi allievi dimostrano che Venezia è viva e che le nuove generazioni sanno conquistarsi il futuro con dedizione e sacrificio- dice Brugnaro- voi, cari ragazzi, rappresentate la miglior gioventù, quella che si rimbocca le maniche e che è disposta a sacrificarsi per la propria Nazione”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-07T15:16:37+02:00