In occasione dei David di Donatello riaprono i cinema: il flash mob di Anec

Le sale cinematografiche italiane riaccendono, per una sera, le insegne e gli schermi, in attesa della riapertura e di un ritorno alla normalita'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – #Riaccendilcinema. Questo l’hashtag del flash mob, organizzato da Anec (Associazione Nazionale Esercenti Cinema), che illuminera’ l’Italia con le luci e la magia del cinema. In contemporanea con la 65esima edizione dei Premi David di Donatello – in diretta venerdi’ 8 maggio su Rai 1 dalle ore 21.25 – le sale cinematografiche italiane riaccendono, per una sera, le insegne e gli schermi, in attesa della riapertura e di un ritorno alla normalita’. Anec, con questa iniziativa, intende lanciare un messaggio simbolico agli spettatori, agli operatori e alle istituzioni con il quale si sottolinea l’importante funzione sociale che le sale svolgono quotidianamente sul territorio come luoghi di incontro, partecipazione e scambio culturale, e si evidenzia la necessita’ di un progetto strategico per il rilancio del settore. A seguito del lockdown, infatti, 1.600 sale cinematografiche hanno sospeso la loro attivita’, per un totale di 4.200 schermi su tutto il territorio nazionale. “Le sale cinematografiche italiane riaccendono le proprie luci con l’augurio di un ritorno alla piena normalita’ a nome di tutta l’industria del cinema- ha detto Mario Lorini, presidente dell’Anec– Vogliamo lanciare un segnale importante per ricordare a tutto il pubblico che le sale cinematografiche ci sono e attendono il momento giusto per riaprire. In quel momento avremo bisogno di tutto il calore e la passione dei nostri spettatori”.  

L’8 MAGGIO LA CONSEGNA DEI DAVID DI DONATELLO, TRA INNOVAZIONE E TRADIZIONE

Tutto e’ pronto per la 65esima edizione dei Premi David di Donatello. Condotta da Carlo Conti su Rai 1, in diretta dallo studio 2 di Via Teulada, con la regia di Maurizio Pagnussat. La serata piu’ importante del nostro cinema ha deciso di non fermarsi e si presenta, per la prima volta, in una versione piu’ tecnologica rispetto al passato con l’obiettivo di lanciare un messaggio positivo, forte e autorevole, a sostegno della rinascita del cinema italiano, sottolineandone la centralita’ dal punto di vista culturale, economico e occupazionale. I #David65 si svolgeranno attraverso una formula innovativa che vedra’ i grandi protagonisti del cinema italiano partecipare alla premiazione attraverso collegamenti in diretta, rispettando le disposizioni governative. Sara’ un’edizione che unira’ il rispetto della tradizione con uno sguardo fiducioso rivolto al futuro. In quest’ottica, Rai Movie trasmettera’ in simulcast con Rai Uno e, sul profilo Instagram del canale, Alberto Farina e Paola Jacobbi commenteranno la serata in diretta, mentre su Raiplay sara’ visibile anche per gli italiani all’estero. In questa edizione ‘Il traditore’ di Marco Bellocchio si e’ aggiudicato 18 candidature. A seguire con 15 candidature, ‘Il primo re’ di Matteo Rovere e ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone, con 11 ‘Martin Eden’ di Pietro Marcello, con 9 ‘5 e’ il numero perfetto’ di Igort e con 6 ‘Suspiria’ di Luca Guadagnino. Tra i premi gia’ assegnati, invece, ci sono: il David Speciale a Franca Valeri, il David dello Spettatore a ‘Il primo Natale’ di Ficarra e Picone, il premio al Miglior film straniero a ‘Parasite’ di Bong Joon Ho e quello al Miglior cortometraggio a ‘Inverno’ di Giulio Mastromauro. Inoltre, durante la puntata, spazio agli indimenticabili protagonisti che hanno reso grande il nostro cinema.

L’OMAGGIO A SORDI E FELLINI

A cento anni dalla nascita, l’Accademia del Cinema Italiano celebrera’ Federico Fellini e Alberto Sordi. Il regista cinque volte premio Oscar sara’ ricordato proprio attraverso le parole e gli aneddoti del grande attore romano con cui ha condiviso esordi, vita artistica ed esperienze sul set per film come ‘Lo sceicco bianco’ e ‘I vitelloni’. Vicende ed episodi della vita e della carriera di Alberto Sordi saranno invece affidati ai contribuiti di interpreti quali Paola Cortellesi, Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Alessandro Gassmann, Luciana Littizzetto, Leonardo Pieraccioni, Vincenzo Salemme e Carlo Verdone. I Premi David di Donatello sono organizzati dalla Fondazione Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello e dalla Rai: Piera Detassis e’ il presidente e direttore artistico dell’Accademia, il Consiglio direttivo composto da Francesco Rutelli, Carlo Fontana, Nicola Borrelli, Francesca Cima, Edoardo De Angelis, Domenico Dinoia, Giancarlo Leone, Luigi Lonigro, Mario Lorini, Francesco Ranieri Martinotti. La 65esima edizione della manifestazione si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il contributo del MiBACT Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali e per il Turismo – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, d’intesa con AGIS e ANICA e con la partecipazione, in qualita’ di Soci Fondatori Sostenitori, di SIAE e Nuovo IMAIE

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»