Coronavirus, Lopalco: “Cura con plasma ha un costo per il sistema sanitario nazionale”

"Il donatore agisce gratuitamente ma poi c'é un processo tecnologico importante" spiega Pierluigi Lopalco, epidemiologo e consulente della Regione Puglia sull'emergenza Covid
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – “Nulla é gratis, é vero che il donatore agisce gratuitamente per spirito civile ma c’é poi un processo tecnologico importante, c’é una plasmaferesi, esami di laboratorio, del personale e tutto questo ha un costo per il Sistema sanitario nazionale“. Lo ha detto Pierluigi Lopalco ordinario di Igiene all’Università di Pisa e responsabile del coordinamento regionale emergenze epidemiologiche dell’Agenzia regionale strategica per la salute e il sociale della Regione Puglia, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24.

LEGGI ANCHE: 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»