Pa Social Day, il 20 maggio terza edizione in tutta Italia

A causa dell’emergenza Coronavirus l’evento quest’anno si svolgera’ con un format interamente online
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La terza edizione dell’evento nazionale dedicato alla comunicazione e informazione digitale via web, social, chat, intelligenza artificiale si terra’ il prossimo mercoledi’ 20 maggio. L’evento, come ogni anno, coinvolgera’ in contemporanea 18 citta’ in tutto il Paese: Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Cava de’ Tirreni, Cosenza, Fermo, Firenze, Genova, Lanciano, Milano, Monfalcone, Padova, Palermo, Perugia, Roma, Rovereto, Torino. A causa dell’emergenza per la diffusione del Coronavirus l’evento, solitamente organizzato con eventi in presenza, quest’anno si svolgera’ con un format interamente online.

I TEMI AL CENTRO DEL PA SOCIAL DAY

Tanti gli argomenti che saranno approfonditi legati alla tematica generale: dalla sanita’ alla gestione di emergenze ed eventi, dallo smart working alle opportunita’ del digitale, dalla lotta alle fake news al turismo, dalla nuova legge e riforma della comunicazione pubblica alla sostenibilita’, dal turismo musicale alla comunicazione di genere, dal rapporto tra giornalismo e social alla gestione delle community social, dalla partecipazione sociale al cultural heritage marketing, dalla cultura accessibile all’innovazione nei servizi digitali, dalla media education alla reputazione digitale degli enti pubblici, dall’antropologia digitale alla comunicazione della Bellezza fino al linguaggio inclusivo e molto altro.

DOVE VEDERE L’EVENTO

Un live per l’intera giornata che coinvolgera’ tanti ospiti, relatori e partecipanti, in diretta su http://www.pasocial.info e sui principali social con hashtag #pasocial.

“L’attivita’ di PA Social non si e’ mai fermata- spiega Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social- abbiamo risposto all’emergenza portando avanti gli appuntamenti di divulgazione e formazione online e mettendo in campo delle novita’, sfruttando le opportunita’ offerte da social e chat e soprattutto, grazie alla nostra rete nazionale di professionisti, enti, imprese, stiamo supportando il lavoro delle fonti ufficiali per dare informazioni, comunicazione e servizi utili e di qualita’ ai cittadini. Anche per il PA Social Day sara’ cosi’, si terra’ il 20 maggio in modalita’ completamente online, un grande live su web e social. Il PA Social Day e’ un evento unico nel suo genere, aperto a tutti e con il coinvolgimento di tantissime persone in tutta Italia. Come da tradizione coinvolgera’ 18 citta’ italiane, avra’ un format un po’ diverso, ma manterra’ le sue caratteristiche tradizionali anche con la formula completamente digitale: una grande occasione di confronto, partecipazione, scambio di buone pratiche, una ulteriore opportunita’ di crescita per la rete nazionale della comunicazione e informazione digitale”.

“L’emergenza Coronavirus ha acceso i riflettori sul digitale, sull’utilizzo delle piattaforme di comunicazione e informazione come social e chat, sbloccato il dibattito sullo smart working, sulle modalita’ e gli strumenti di lavoro, sulle nuove professionalita’, sulla necessita’ di un coordinamento e di un’organizzazione diversa, parleremo anche di questo”.

GLI ORGANIZZATORI

Il PA Social Day e’ ideato e organizzato dall’Associazione PA Social e realizzato grazie ai partner L’Eco della Stampa, Hootsuite, InfoCamere e ai media partner Agenzia Dire, iPress Live, Igers Italia, cittadiniditwitter.it, ilgiornaledellaprotezionecivile.it, Velocita’ Media, Innovazione 2020.

IL PROGRAMMA

Il PA Social Day 2020 si terra’ completamente online, in diretta sulla pagina dedicata del sito www.pasocial.info, alimentata dalla piattaforma Ipress, live su Facebook e YouTube, con aggiornamenti costanti sui profili social dell’Associazione PA Social con hashtag #pasocial. Una diretta dalle 9.30 alle 18 con collegamenti, interventi, contributi e approfondimenti da tutta Italia e con il coinvolgimento di manager, amministratori pubblici, professionisti del digitale, giornalisti, comunicatori, social media manager, rappresentanti di enti, aziende pubbliche, associazioni, imprese e aperto alla partecipazione di tutti.

LE CITTA’ COINVOLTE E I TEMI DISCUSSI

Bari, Puglia: Community social
Bologna, Emilia-Romagna: Lotta alle fake news
Cagliari, Sardegna: Innovazione e reputazione della PA
Campobasso, Molise: Media education
Cava de’ Tirreni, Campania: Comunicazione di genere
Cosenza, Calabria: Linguaggio inclusivo per la PA
Fermo, Marche: Partecipazione sociale e social
Firenze, Toscana: Turismo musicale
Genova, Liguria: Innovazione nei servizi digitali
Lanciano, Abruzzo: Comunicare la bellezza
Milano, Lombardia: Sanita’
Monfalcone, Friuli: Giornalismo e social
Padova, Veneto: Sostenibilita’
Palermo, Sicilia: Turismo
Perugia, Umbria: Cultura accessibile
Roma, Lazio: Riforma della comunicazione e informazione pubblica,
smart working e nuove professionalita’
Rovereto, Trentino Alto Adige: Cultural heritage marketing
Torino, Piemonte: Antropologia digitale

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sul programma saranno pubblicati sul sito www.pasocial.info e sui profili social e chat dell’Associazione PA Social.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»