Coronavirus, Groupama e Agit donano 55mila mascherine agli agenti

Le mascherine verranno recapitate presso tutte le Agenzie nei prossimi giorni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il Gruppo Agenti AGIT e Groupama Italia sono riusciti nel difficile compito di reperire e rendere disponibile per l’intera Rete una fornitura di 55.000 mascherine, che verranno recapitate presso tutte le Agenzie nei prossimi giorni. 

“Come e’ facile immaginare- spiega una nota diffusa da Groupama- in questo periodo di emergenza tali dispositivi di protezione sono molto richiesti e, giustamente, indirizzati in via prioritaria verso le strutture sanitarie e gli operatori che sono in prima linea nella lotta a questa terribile epidemia.
Molte aziende private hanno deciso di riconvertire la propria produzione per soddisfare il fabbisogno nazionale ed Agit, grazie ai suoi Agenti presenti sul territorio, e’ riuscita ad ottenere una disponibilita’ immediata di fornitura. Precisiamo che non si tratta di mascherine FFP2 e FFP3, in esclusiva disponibilita’ della Protezione Civile, ma di dispositivi che garantiscono un buon grado di protezione, tanto da aver ricevuto l’approvazione di alcune Regioni per l’utilizzo e la distribuzione interna”.
La dotazione per Agenzia sara’ costituita da un totale di 55 mascherine, che hanno diversa composizione, 50 mascherine saranno usa e getta e le altre 5, provenienti da altro fornitore, sono di una tipologia diversa, con un maggiore grado di protezione, lavabili e quindi riutilizzabili. La composizione mista della dotazione agenziale e’ stata necessaria data la ridotta capacita’ produttiva dell’azienda del secondo tipo di mascherine, che e’ in grado di fornire soltanto un numero limitato di dispositivi riutilizzabili.
Groupama “ha voluto fortemente sostenere questa iniziativa, contribuendo economicamente all’acquisto delle mascherine e mettendo a disposizione il sistema di spedizione interno della Compagnia, per agevolarne lo smistamento in tempi brevi ed accelerare l’invio delle stesse alle Agenzie Groupama. Questa proficua sinergia ci consentira’, in pochi giorni, di dotare tutte le Agenzie delle mascherine necessarie per poter lavorare con maggiore serenita’ e minori rischi, proteggendo la salute di tutti noi. Siamo orgogliosi di poter annunciare insieme il raggiungimento di questo risultato, che rappresenta un ulteriore segno di vicinanza e collaborazione tra la Compagnia e gli Agenti”.
Pierre Cordier ha commentato l’iniziativa affermando: “Il governo ha considerato l’attivita’ assicurativa una funzione essenziale per il paese, mantenendola operativa in questo periodo di emergenza. Su un fronte diverso da quello sanitario, ma nello stesso contesto di battaglia, i nostri Agenti e dipendenti lottano ogni giorno con impegno con la loro presenza e continuita’ lavorativa, perche’ proteggere le persone e le aziende e’ la nostra missione e la vocazione della nostra comunita’. Con il Presidente dell’AGIT condividiamo fondamentalmente la stessa visione: proteggiamo voi e coloro che vi aiutano a proteggervi, per preparare insieme il domani”.
Angelo Mangano ha aggiunto: “Ringrazio gli Agenti che si sono prodigati per reperire le mascherine e metterle a disposizione dell’intera Rete agenziale, palesando, ancora una volta, il grande senso di responsabilita’ e la solidarieta’ di cui i nostri Agenti sono capaci. Sono felice di poter condividere questa iniziativa con Groupama che ci ha sostenuto e coadiuvato sin da subito, dimostrando che l’unione di intenti e la collaborazione conducono sempre a risultati lusinghieri, di cui tutti noi possiamo essere orgogliosi. Speriamo che questa iniziativa possa portare un concreto aiuto ai nostri Agenti e consentire uno svolgimento piu’ sereno del lavoro in questo periodo di emergenza”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»