La Bbc su Boris Johnson: “Ora non più ‘business as usual'”

Dopo il ricorvero del premier britannico in terapia intensiva il quadro politico è cambiato: "Johnson ha dovuto chiedere al suo ministro degli Esteri di assumere l'incarico di vice in caso di necessita'"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “No longer business as usual in Downing Street“, nient’affatto tutto come al solito al governo: e’ il titolo di un commento di Laura Kuenssberg, notista politica della Bbc, dopo che il premier britannico Boris Johnson e’ stato ricoverato in terapia intensiva a causa del Covid-19.

LEGGI ANCHE Boris Johnson ricoverato in ospedale per il Coronavirus

Un’evoluzione, si legge sul sito online dell’emittente, seguita a una giornata nella quale erano state diffuse “davvero poche informazioni” sulla salute del primo ministro.
“Ci hanno detto che e’ ancora cosciente ma le sue condizioni si sono aggravate nel corso del pomeriggio” scrive Kuenssberg.
“E’ stato trasferito nel reparto di terapia intensiva come precauzione nel caso abbia bisogno di ventilazione per via della malattia”.
Al di la’ del lavoro “eccellente” del National Health Service, il servizio sanitario lodato ancora oggi da Downing Street, il quadro politico sarebbe pero’ cambiato.

“E’ mutato qualcosa di importante e Johnson ha dovuto chiedere al suo ministro degli Esteri di assumere l’incarico di vice in caso di necessita’“. Una comunicazione, conclude la notista, “completamente differente rispetto a quel precedente ‘il ‘premier e’ alla guida’, come se fosse tutto come al solito”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»