Ryanair, Sardegna e Abruzzo da Delrio: “C’è l’intesa” VIDEO

Il vertice dovrebbe scongiurare il rischio che Ryanair abbandoni le basi di Alghero e Pescara come annunciato invece due mesi fa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ryanair

ROMA – Una forte riduzione delle tasse aeroportuali sui biglietti e una revisione delle linee guida per sostenere i piccoli aeroporti. E’ questo l’esito dell’incontro tra Ryanair e le Regioni Sardegna e Abruzzo che si è tenuto questa mattina nella sede del ministero dei Trasporti. Davanti al ministro Graziano Delrio si sono confrontati David O’Brien, responsabile commerciale di Ryanair, il governatore sardo, Francesco Pigliaru, quello dell’Abruzzo Luciano D’Alfonso e Stefano Bonaccini, in veste di presidente della Conferenza delle regioni.

Fuori dal ministero i sindaci di Alghero e Sassari, Mario Bruno e Nicola Sanna che poi hanno potuto parlare con il rappresentante della compagnia irlandese. Il vertice di oggi, dunque, dovrebbe scongiurare il rischio che Ryanair abbandoni le basi di Alghero e Pescara come annunciato invece due mesi fa. Lo scoglio dell’aumento delle tasse aeroportuali stabilito dal governo Renzi, 2,50 euro a biglietto, sembra essere superato.

[Prosegue nel notiziario DIRE in abbonamento]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»