Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Coronavirus, primi casi a Messina e Agrigento

Secondo il bollettino diffuso dalla Presidenza della Regione siciliana dall'inizio dei controlli, i laboratori regionali di riferimento hanno effettuato 547 tamponi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Primi due casi positivi di contagio da Coronavirus nel Messinese. Si tratta di un vigile del fuoco di Sant’Agata di Militello, trasferito al reparto di Malattie infettive dell’ospedale Cutroni-Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto, e di un anziano in isolamento nella sua abitazione di Messina. I tamponi saranno inviati nelle prossime ore allo Spallanzani di Roma. 

Ieri il primo caso anche nell’Agrigentino: un medico in servizio all’ospedale ‘Giovanni Paolo II’ di Sciacca, avrebbe contratto il virus nella zona del Bergamasco, dove era andata di recente. 

Secondo il bollettino diffuso ieri dalla Presidenza della Regione siciliana dall’inizio dei controlli, i laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) hanno effettuato 547 tamponi, di cui 511 negativi e 12 in attesa dei risultati. Ventiquattro fino a ieri i tamponi trasmessi all’Istituto superiore di sanita’ 24 campioni, di cui sette gia’ validati da Roma (tre a Palermo e quattro a Catania).

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»