Chef Vissani: “Ho votato Salvini, lui e Di Maio sono due Che Guevara”

"Renzi e' un Lampredotto, la fine della trippa", ha detto lo chef
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ho votato Salvini, l’Italia e’ stanca, non c’e’ piu’ lavoro, la gente che vive per strada e’ triplicata”. A parlare e’ Gianfranco Vissani, che oggi e’ stato ospite di Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

Perche’ ha votato Salvini invece che, ad esempio, Luigi Di Maio?

“Perche’ Salvini lo conosco meglio, ha una lunga storia politica. Lui e Di Maio sono due Che Guevara”.

Le piacerebbe piu’ un governo Lega-M5S o Pd-M5s?

“Meglio Pd-M5s”.

Cosa ne pensa della situazione del Pd e di Renzi?

“Il partito ha perso milioni di voti, gli italiani non lo votano piu’. Ci sara’ un motivo, no?”

Per farlo riprendere da questo momento non proprio facile, cosa cucinerebbe al segretario Pd?

“Una zuppa di lenticchie soffiate. Soffiate da…Di Maio”.

Se Renzi fosse una pietanza, quale potrebbe essere?

“Renzi e’ un Lampredotto, la fine della trippa, il panino che si mangia nei vicoli di Firenze”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»