Comunali a Roma, Marchini: “Unico complotto sembra quello contro di me”

"Il centrodestra ha paura di vincere a Roma? Si parla di complotti per favorire la vittoria del Pd, di complotti per 'far vincere il M5s'"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

alfio marchini

ROMA – “Il centrodestra ha paura di vincere a Roma? Si parla di complotti per favorire la vittoria del Pd, di complotti per ‘far vincere il M5s’. Qui sembra che l’unico complotto sia quello di non far vincere me“. Lo ha detto il candidato sindaco di Roma, Alfio Marchini, durante la trasmissione ‘Porta a porta’ su Rai1.

Credo che i partiti non siano felici che io parli direttamente all’elettorato senza passare per la tagliola degli apparati. Ho fatto una scelta di libertà e di autonomia che ovviamente ha un costo ma è l’unica condizione per riuscire a cambiare Roma. Ringrazio Berlusconi– ha aggiunto- perché ha avuto parole di stima nei miei confronti ma ci sono meccanismi strumentali. Ci vuole qualcuno che abbia il coraggio di aprire quei cassetti di chi ha gestito la città con il consociativismo e dei quali solo una piccola parte è emersa”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»