Pd. Orfini: “No alle correnti, a Roma le voglio sradicare”

[caption id="attachment_2470" align="alignright" width="300"] M. Orfini[/caption] FIRENZE - "Non è il momento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
M. Orfini
M. Orfini

FIRENZE – “Non è il momento di far nascere ulteriore articolazioni nel Pd ma serve costruire ed il lavoro che stiamo facendo su questo tema inizia a produrre dei risultati. Io non sto facendo nessuna corrente, sto facendo il commissario del Partito democratico di Roma che cerca di sradicarle le correnti”. Così Matteo Orfini, presidente del Partito democratico, all’assemblea regionale di ‘Rifare l’Italia’ in corso a Firenze. “Anche l’ultima intervista del premier Renzi- continua- dimostra che quando evitiamo strumentalizzazioni e discutiamo di politica riusciamo anche a fare passi avanti insieme. Dobbiamo andare avanti con il gruppo che io coordino insieme a Lorenzo Guerini”.
A proposito delle ultime polemiche Bersani-Renzi, Orfini aggiunge: “La riconoscenza non è una categoria della politica. Noi non possiamo essere riconoscenti verso un singolo ma dobbiamo esserlo verso una comunità, verso i nostri elettori e la riconoscenza verso di loro significa soprattutto portare a termine la riforma”.

(Prosegue nel notiziario Dire in abbonamento)

di Diego Giorgi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»