fbpx

Tg Psicologia, edizione del 7 febbraio 2020

SALUTE MENTALE, NEL LAZIO 70MILA UTENTI E -59% OPERATORI

Nella regione Lazio sono circa 70mila i pazienti in carico ai servizi pubblici per problemi di salute mentale, un’utenza che su Roma rimanda a 35-40mila persone. A questi numeri ne fanno eco altri assai più preoccupanti: nel territorio laziale si assiste a una carenza del numero di operatori presenti nei Dsm in media del 59%. È quanto emerge dall’ultimo resoconto della Consulta regionale per la salute mentale. Vanni Pecchioli, membro della Consulta cittadina permanente del Comune di Roma, propone di ripartire dall’aumento del numero del personale e dalla formazione.

ICSAT: CON INSTAGRAM IMMAGINE CHE VOGLIO DARE DI ME

I percorsi fotografici in terapia sono ormai moltissimi e “hanno sfaccettature molto ampie. Ci sono varie tecniche e possibilità, anche a seconda dell’indirizzo del terapeuta”. Nell’area social, ad esempio, “c’è una differenziazione che è quella dell’autoritratto. Nell’album, spesso, le foto sono fatte da altri. Con l’autoritratto è diverso”. A parlarne è Pierluigi Pezzotta, segretario nazionale Icsat.

NARCOLESSIA, PLAZZI: IN ITALIA DIAGNOSI DOPO 14 ANNI

Sonnolenza patologica, cataplessia, sensazione di paralisi e allucinazioni. Sono i sintomi della narcolessia che colpisce prevalentemente in età pediatrica e adolescenziale, con sintomi spesso sfumati e comuni ad altre patologie, rendendola difficile da diagnosticare. “La narcolessia viene diagnosticata in Europa dopo 14 anni dall’insorgenza”. A dirlo è Giuseppe Plazzi, neurologo e docente di Neurologia presso l’Università di Bologna, che illustra le ‘Red Flags’ (indicatori di pericolo) tra i più giovani.

CALCIO. AL VIA DIVISIONE PARALIMPICA E SPERIMENTALE

Si è alzato il sipario sulla prima stagione sportiva della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della Figc: calcio d’inizio per i tornei regionali, che si concluderanno il 6 giugno con le finali, per l’attività ufficiale rivolta ai calciatori e alle calciatrici con disabilità cognitivo-relazionale e patologie psichiatriche. Al debutto 3.000 tesserati suddivisi in 112 squadre di 81 società. Dieci le regioni sede di gare. A spiegare l’importante novità è Gabriele Gravina, presidente Figc.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

7 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»