Rischio coronavirus, i voli restano chiusi. Zaia insiste: “Speranza valuti misure per le scuole”

Lo ha reso noto il Ministero della Salute
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA  – Si è riunita stamattina alla presenza del ministro della Salute, Roberto Speranza, la task force sul coronavirus nCov-2019. Nella riunione della task force di oggi è stato confermato che i voli tra Italia e Cina resteranno chiusi così come previsto dall’ordinanza firmata dal ministro il 31 gennaio scorso e che si continuerà a lavorare per implementare le misure già attivate nelle ultime settimane. Lo fa sapere in una nota il ministero della Salute.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Conte stoppa Zaia e gli altri: “No a discriminazioni, governatori del Nord si fidino”

“Confido ancora che il ministro Speranza operi secondo il principio di precauzione. Non è una battaglia ideologica: sono convinto che in questa fase, sul Coronavirus occorra una ‘no fly zone’ della politica”,  scrive su Twitter il governatore del Veneto Luca Zaia, che in un’intervista a “La Stampa” auspica che il ministero della Salute prenda in considerazione la proposta di tenere fuori dalle scuole gli alunni di ritorno dalla Cina, e invita a “non farne una battaglia politica”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»