Direzione Roma: Calenda e Smeriglio a confronto con la società civile

Appuntamento l'8 febbraio al Nazionale Spazio Eventi. Introduce Nico Perrone, direttore dell'agenzia Dire, modera Concita De Gregorio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Dire, agenzia di informazione nazionale, organizza una serie di confronti aperti ai cittadini sui problemi e le opportunità della Capitale con i protagonisti della vita politica, economica e sociale. Mentre Milano marcia veloce, diventando sempre più punto di riferimento in Italia e nel mondo, Roma è ferma, travolta da cento emergenze che non vedono mai soluzione. Occorre puntare sulle ancora tante esperienze positive, che resistono ma che non vengono mai valorizzate; sulle competenze, perché non basta più indicare il problema ma servono soluzioni, innovative e inclusive; sulla comunità, vero pilastro sociale, che sempre più farà la differenza tra la politica urlante e quella che ascolta, aiuta e risolve.direzione roma

A questo primo appuntamento, introdotto da Nico Perrone, direttore dell’agenzia Dire, e moderato da Concita De Gregorio di Repubblica, interverranno: Carlo Calenda, europarlamentare e leader di Azione; Massimiliano Smeriglio, europarlamentare indipendente del Pd già vicepresidente della Regione Lazio; Giuseppe Roscioli di Federalberghi; Emma Amiconi di Tutti per Roma; Stefano Di Niola della Cna Roma; Tiziana Sallusti, dirigente scolastica del liceo Mamiani; Paola Carra di Retake; Pino Galeota di Corviale Domani; Tiziana Ronzio dell’associazione TorPiùBella.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»