NEWS:

Groupama riceve il premio Top Employer Italia 2019

ROMA - Saranno consegnate oggi le certificazioni Top Employers Italia 2019: Groupama Assicurazioni - per il quinto anno consecutivo -

Pubblicato:07-02-2019 09:11
Ultimo aggiornamento:07-02-2019 09:11
Autore:

FacebookLinkedIn

ROMA – Saranno consegnate oggi le certificazioni Top Employers Italia 2019: Groupama Assicurazioni – per il quinto anno consecutivo – ricevera’ l’ambito riconoscimento da parte del Top Employer Institute, che lo consegna alle imprese con i piu’ alti standard qualitativi nelle politiche di gestione delle Risorse Umane.
Quest’anno sono 102 le aziende che – durante l’odierna cerimonia di premiazione presso l’Alcatraz a Milano – otterranno la prestigiosa certificazione.

L’assegnazione – dopo un’accurata fase di pre screening – si basa su uno strutturato processo di analisi e verifica che prende in considerazione 9 macro aree, tra cui le condizioni di lavoro e i benefit, la formazione e lo sviluppo dei talenti, le opportunita’ di carriera, la cultura aziendale e la retribuzione.

In particolare la ricerca ha verificato che Groupama Assicurazioni offre ai propri dipendenti un’ampia gamma di iniziative proattive a loro favore: innovativi percorsi di formazione, programmi di valorizzazione delle migliori professionalita’ aziendali e opportunita’ di maturare esperienze di mobilita’ internazionali.

Carla Bellavia, direttore Risorse Umane e Organizzazione di Groupama Assicurazioni, ha dichiarato: “Riteniamo che ricevere per il quinto anno consecutivo la certificazione Top Employer sia la testimonianza dell’impegno quotidiano che la nostra compagnia, in linea con i valori del nostro Gruppo, ripone nella valorizzazione delle persone, nostra principale risorsa, e nel loro coinvolgimento. Confermare gli ottimi risultati e gli standard qualitativi che da anni contraddistinguono Groupama Assicurazioni sono per noi uno sprone per continuare a innovare e migliorare le politiche di gestione e valorizzazione delle nostre risorse”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn